Attualità

Stampa

Sviluppo senza regole

Un «Prg» da rivedere. E c’è un ricorso in Cassazione


Panoramica di Sezze
(Panoramica di Sezze)

NON è un singolo caso, perché a guardare bene, lo sviluppo edificatorio del territorio comunale di Sezze, si capisce che qualcosa, nel tempo, non ha f u n z i o n a t o . Scorpori di lotti edificabili che raddoppiano le cubature in barba alle regole contenute nel Prg sembrano aver costituito il c o r o l l a r i o a quello sviluppo disordinato, fatto di strade larghe al massimo tre metri, gineprai di vicoli ciechi, senza che il peso della legge reggesse al confronto con la realtà. Così Sezze è cresciuta senza rete fognante senza servizi minimi essenziali, senza opere di urbanizzazione e... senz' acqua. Ma i guasti di un tempo sembrano non avere insegnato nulla. Si procede spediti verso la riproposizione delle stesse logiche. E la materia che nelle prossime ore interesserà la Procura della Repubblica di Latina assieme al Dipartimento del Territorio della Regione Lazio, chiamate per dirimere una questione locale, non è di secondo piano, e fa tremare i polsi. La domanda è: su quale base un lotto intercluso può essere edificato senza prevedere per quel tipo d'intervento di edilizia residenziale pubblica le opere di urbanizzazione primaria stravolgendo il dettato delle norme attuative del Prg? A chiederselo, con un nuovo ricorso in Cassazione, sono un gruppo di residenti, coadiuvati da un consigliere comunale di opposizione. La domanda rivolta agli organi competenti è: si può accordare il rilascio di nuove concessioni edilizie in zona C2 quando allo stato dell'arte i luoghi si presentano con uno sfruttamento volumetrico oltre i limiti dell'indice di edificabilià preventivato? In via Ascoli, come in altre realtà di questo paese, è assente il rapporto tra le superfici edificate e quelle da riservare alle aree pubbliche, vi è una parziale assenza di opere primarie ed un'assenza totale di opere di urbanizzazione secondaria, causate dall'occupazione improria delle superfici. Nel frattempo si programma l'edificazione di una palazzina con il raddoppio delle volumetrie, residuali consentite. Il lotto originario, di circa 2.000mq, era stato precedentemente frazionato ed aveva già consentito di edificare 1.200mc su un terreno di 1.025mq. La cosa facendo i dovuti scorpori, avrebbe consentito, agli attuali proprietari di edificare al massimo 790 mc, mentre la concessione rilasciata gliene accorderebbe 1.419; com'è possibile? Com'è potuto accadere? Ora va ricordato che la mancata realizzazione delle - opere primarie e secondarie ricade su tutti i cittadini, che ne pagano le coseguenze dirette, essendo l'amminstrazione costretta ad indebitarsi, con gravi ricadute sul bilancio comunale, (vedi caso Dondi), per far fronte a quella serie di disservizi che il mancato rispetto delle norme contenute nel Prg fa derivare. Inoltre c'è da rilevare come la stessa Regione Lazio abbia ribadito a più riprese la necessità di realizzare «un piano attuativo, ind i p e n d e n t emente dallo stato di urbanizzazione, laddove lo stesso conserva un'utile funzione, quale ad esempio, quello di impedire un incremento dei guasti urbanistici già verificatisi; quella di riequilibrare una situazione urbanistica compromessa dalla precedente edificazione con riferiemento all'intero comprensorio e non solo all'area di contorno dell'edificio progettato (Tar Campania, seconda sezione Salerno gennaio 2005)». Condividi


 Elisa Fiore (25/08/2008)

Latina Oggi
NOTIZIE
 » Prima Pagina
 » Cronaca
 » Sport
 » Politica
 » Eventi
 » Attualità
 » Archivio
SERVIZI
 » Appuntamenti
 » Annunci
 » Negozi
COMMUNITY
 » Forum
 » Chat
 » Muro
Notizie : Attualità

[18/02/2019]
Associazione Italiana Dislessia, sportello di ascolto a Sezze Scalo
Mercoledì 20 febbraio presso l'istituto Comprensivo Valerio Flacco

[11/01/2019]
Festa Sant'Antonio Abate
Domenica 20 gennaio Parco dei Cappuccini

[11/01/2019]
Festa Sant'Antonio Abate
Domenica 22 gennaio Parco dei Cappuccini

[19/12/2018]
Presepe Vivente, Villaggio Cristiano e Mercatini a San Lorenzo
Tutto pronto per il grande evento del Natale Setino

[05/11/2018]
Il Pd solidale con i cittadini e la Parrocchia per i danni subiti
Attivati contatti a livello regionale per azioni concrete

[17/09/2018]
Sezze, Martedì Giornata della Trasparenza
Incontro con il segretario comunale Daniela Falso

[09/08/2018]
Omaggio alla Ficorapizza, enogastronomia e tradizioni popolari setine
Evento ideato e realizzato dall'Ass. Setia Plena Bonis

[02/07/2018]
Notte sotto le stelle: osservazione astronomica, musica e poesia
Un evento firmato dall'Associazione culturale Setia Plena Bonis

[19/06/2018]
Il Cif di Sezze organizza una visita al Santuario di Bassiano
L'iniziativa è in programma per il 24 giugno

[26/05/2018]
Il laboratorio di Giacinta, ecco la mostra sui ricami
Iniziativa dell'Isiss Pacifici e De Magistris di Sezze

[15/05/2018]
11esimo Memorial Raffaele Schiavone, domenica 20 maggio
Una passeggiata dedicata a tutti i giovani vittime della strada

[07/05/2018]
Sezze Photo Festival, dal 14 al 15 luglio in Piazza
Pubblicato il bando di adesione dell'associazione Fotolabo

Imposta SezzeWeb.it come Home Page Aggiungi SezzeWeb.it ai tuoi preferiti Invia un email a SezzeWeb.it Info sul sito Link consigliati Mappa del Sito 
SezzeWeb.it - Portale Web dedicato al Comune di Sezze Romano in provincia di Latina nel Lazio