Attualità

Stampa

Sì al parco archeologico

Dopo il vertice tra Campoli e il professor Nicosia


Giovedì una delegazione del comune di Sezze, guidata dal sindaco Andrea Campoli, ha incontrato il professor Umberto Nicosia del dipartimento di scienze della terra dell’Università degli Studi di Roma la Sapienza, la dottoressa Annalisa Zarattini, soprintendente per i Beni Archeologici del Lazio, e l’ingegnere Filippo Milazzo, dirigente del Genio Civile di Latina, per discutere sulla possibilità di riprendere gli studi sul sito archeologico setino denominato Cava di Petrianni, dove sono state rinvenute impronte di dinosauro. Il professor Nicosia e la dottoressa Zarattini hanno recentemente pubblicato su Ichnos, rivista scientifica di fama internazionale, un articolo inerente gli studi e le ricerche effettuate nel Lazio ed in particolare nella città di Sezze che hanno portato alla luce la presenza di impronte di dinosauro. Secondo diverse teorie scientifiche e studi paleogeografici precedenti la zona pontina nell’era mesozoica sarebbe stata un arcipelago di isole non collegate tra loro, dove difficilmente avrebbe potuto vivere un dinosauro di dieci tonnellate. Grazie a studi ed analisi sedimentologiche, invece, è stato possibile ricostruire l’ambiente di quel periodo ed è emerso che la nostra zona era probabilmente un insieme di isole o penisole collegate tra loro. A Sezze sono state rinvenute ben duecento tracce nelle rocce, appartenenti ad un sauropode e vari teropodi, due fra le più conosciute specie di dinosauro. Il sauropode che ha lasciato le impronte era un grande erbivoro quadrupede, con il collo lungo, che poteva raggiungere i dieci metri di lunghezze ed un peso tra gli otto e le dieci tonnellate. I teropodi, invece, erano dei carnivori di dimensioni più piccole, pesavano appena cento chilogrammi e raggiungevano una lunghezza di soli tre metri. La presenza di questo sito nel comune di Sezze ha una valenza straordinaria dal punto di vista scientifico, tanto che dal mese di marzo riprenderanno le ricerche per verificare ulteriori presenze e non si esclude la possibilità di potere creare un parco archeologico: «La ripresa degli studi da parte del dipertimento di scienze della terra dell’Università degli Studi di Roma La Sapienza, nonchè la prospettiva della nascita di un parco archeologico contribuirebbe a fare di Sezze un polo di attrazione turistica». Questo il commento del primo cittadino setino, anche in considerazione del fatto che Sezze da un punto di vista logistico è a metà strada tra Roma e Napoli ed è ben collegata con le due grandi città e risulterebbe essere facilmente fruibile da potenziali turisti. Inoltre la nascita di nuove scoperte potrebbe favorire lo sviluppo di un nuovo tipo di turismo, quello congressuale, che porterebbe notevoli benefici economici agli operatori locali e contribuirebbe ad ampliare la fama del territorio setino. Il sindaco del comune di Sezze ha reso noto che prossimamente verrà istituito un pool composto da diversi soggetti per progettare le modalità strategiche attraverso le quali accrescere l’interesse nazionale ed internazionale di questo sito. Si tratta senza dubbio di un fatto importantissimo per il comune di Sezze, che sull’onda di queste scoperte potrebbe ripensare ad una politica più complessiva di salvaguardia e valorizzazione dei tanti siti archeologici presenti nel territorio comunale che, unitamente alle orme di dinosauro, potrebbero rappresentare ulteriore motivo di attrazione turistica in un eventuale parco archeologico che non interessi soltanto la Cava di Petrianni ma i tanti resti della preistoria presenti a Sezze. Condividi


 Giovanni Rieti (16/02/2008)

La Provincia
NOTIZIE
 » Prima Pagina
 » Cronaca
 » Sport
 » Politica
 » Eventi
 » Attualità
 » Archivio
SERVIZI
 » Appuntamenti
 » Annunci
 » Negozi
COMMUNITY
 » Forum
 » Chat
 » Muro
Notizie : Attualità

[18/02/2019]
Associazione Italiana Dislessia, sportello di ascolto a Sezze Scalo
Mercoledì 20 febbraio presso l'istituto Comprensivo Valerio Flacco

[11/01/2019]
Festa Sant'Antonio Abate
Domenica 20 gennaio Parco dei Cappuccini

[11/01/2019]
Festa Sant'Antonio Abate
Domenica 22 gennaio Parco dei Cappuccini

[19/12/2018]
Presepe Vivente, Villaggio Cristiano e Mercatini a San Lorenzo
Tutto pronto per il grande evento del Natale Setino

[05/11/2018]
Il Pd solidale con i cittadini e la Parrocchia per i danni subiti
Attivati contatti a livello regionale per azioni concrete

[17/09/2018]
Sezze, Martedì Giornata della Trasparenza
Incontro con il segretario comunale Daniela Falso

[09/08/2018]
Omaggio alla Ficorapizza, enogastronomia e tradizioni popolari setine
Evento ideato e realizzato dall'Ass. Setia Plena Bonis

[02/07/2018]
Notte sotto le stelle: osservazione astronomica, musica e poesia
Un evento firmato dall'Associazione culturale Setia Plena Bonis

[19/06/2018]
Il Cif di Sezze organizza una visita al Santuario di Bassiano
L'iniziativa è in programma per il 24 giugno

[26/05/2018]
Il laboratorio di Giacinta, ecco la mostra sui ricami
Iniziativa dell'Isiss Pacifici e De Magistris di Sezze

[15/05/2018]
11esimo Memorial Raffaele Schiavone, domenica 20 maggio
Una passeggiata dedicata a tutti i giovani vittime della strada

[07/05/2018]
Sezze Photo Festival, dal 14 al 15 luglio in Piazza
Pubblicato il bando di adesione dell'associazione Fotolabo

Imposta SezzeWeb.it come Home Page Aggiungi SezzeWeb.it ai tuoi preferiti Invia un email a SezzeWeb.it Info sul sito Link consigliati Mappa del Sito 
SezzeWeb.it - Portale Web dedicato al Comune di Sezze Romano in provincia di Latina nel Lazio