Politica

Stampa

Invito al voto, occhio alle ingannevoli promesse

L'appello di Vittorio Accapezzato in vista delle amministrative


Vittorio Accapezzato
(Vittorio Accapezzato)

A Sezze la crisi di consenso dell’amministrazione uscente è visibile a tutti. La gestione del governo del paese è stata un modello amministrativo nella sua complessità obsoleta, ridotto a una gestione “ordinaria”, priva di spirito, qualità, coraggio e innovazione necessaria per riqualificare la vita della cittadina. Una conduzione amministrativa che ha pensato solo a non scontentare i tradizionali raggruppamenti d’interessi politici. Ora la navetta del PD che ha guidato il paese riusa una coalizione di pezzi vecchi, consumati e svaniti sperando che questi con il loro clientelismo riescano ancora una volta a perforare la barriera di scetticismo rinunciatario che regna da qualche tempo nella città, ormai stanca e sfiduciata da una classe politica considerata non più credibile del tutto inadeguata ma purtroppo riconfermata. A meno di un mese a Sezze saranno chiamati al voto più di 19000 cittadini. I candidati a sindaco che si fronteggeranno saranno sette. Di fronte a un panorama così complesso, in cui forse mancano nomi di spicco assoluto, il risultato delle urne potrebbe anche sorprendere. Spetta agli Elettori il compito di giudicare il comportamento dell'Amministrazione uscente e la scelta di un cambiamento. È un appuntamento importante, poiché attraverso alcune scelte che si faranno in questa circostanza elettorale, si metteranno le basi di come sarà Sezze nel futuro prossimo. Sulle spalle dei futuri amministratori pesa una forte responsabilità e il cittadino, chiamato a votare, deve individuare bene chi eleggere senza farsi convincere da facili e ingannevoli promesse. L’Amministrazione comunale non è l’ufficio del collocamento, da cui aspettarsi un posto di lavoro. Occorre prendere le distanze dalla mentalità corrotta dei favoritismi. Si dovrà dare fiducia e quindi eleggere persone capaci di amministrare bene e onestamente il paese. I problemi che affliggono i Cittadini di Sezze sono numerosi e alcuni sono particolarmente gravi; le risorse finanziarie di cui ora il Comune dispone sono scarse; il compito che attende la futura amministrazione è dunque particolarmente oneroso. I Sezzesi dovranno dimenticare le tante delusioni subite dopo avere a lungo coltivato legittime speranze che sono state troppo spesso disattese. I cittadini non chiedono programmi faraonici e vane promesse, ma l’impegno di moltiplicare ogni sforzo per procurarsi risorse necessarie alla realizzazione di progetti importanti, per promuovere lo sviluppo equilibrato del territorio e la reale crescita socio economica del paese. Cosa si chiede alla futura Amministrazione? Massima attenzione e impegno per favorire l'agricoltura, il commercio, l’artigianato, la vivibilità, i siti dismessi, la viabilità, i parcheggi, e la risoluzione dei problemi sul monastero delle clarisse, il palazzo dell’orfanotrofio di viale Cappuccini, dell’affitto del locale in Via Roma, la Vallicella, i contenziosi con la Dondi e l’A&G, l’anfiteatro, la difesa e la valorizzazione delle bellezze naturali, del paesaggio, dei siti archeologici, esentare dall’IMU anche le abitazioni concesse in uso gratuito ai propri figli e le abitazioni possedute da anziani o disabili residenti in istituto di ricovero o sanitario, purché non affittate. Dovrà mirare al recupero del centro storico, la cura del verde pubblico, l'arredo urbano, e al raggiungimento di un turismo realmente sostenibile. La posta in gioco resta quella di avere per Sezze un buon governo, costituito da validi consiglieri comunali all’altezza del loro compito per una città da qualche tempo abbandonata al degrado. Condividi


 Alessandro Mattei (22/05/2017)

NOTIZIE
 » Prima Pagina
 » Cronaca
 » Sport
 » Politica
 » Eventi
 » Attualità
 » Archivio
SERVIZI
 » Appuntamenti
 » Annunci
 » Negozi
COMMUNITY
 » Forum
 » Chat
 » Muro
Notizie : Politica

[16/10/2017]
Nasce l'MDP-SEZZE, ecco la base
Per ridare alla politica il ruolo guida riformatore

[03/10/2017]
Di Capua rilancia la proposta elettorale Lepinum
Ideata nel 2008 e inviata al parlamento

[22/05/2017]
Invito al voto, occhio alle ingannevoli promesse
L'appello di Vittorio Accapezzato in vista delle amministrative

[12/04/2017]
Gaetano Leonoro quinto candidato sindaco
Scelto dalla diezione nazionale del Partito Comunista Italiano

[24/03/2016]
Debiti fuori bilancio, nessun procedimento penale in corso
Il comunicato stampa del primo cittadino Andrea Campoli

[22/01/2016]
Sonia Ricci non è più assessore regionale
In una lettera al Governatore lascia l'incarico

[10/12/2013]
Renzi ha vinto ma adesso il Pd locale deve cambiare i dirigenti
Il segretario La Penna ne prenda atto e pretenda una svolta

[04/11/2013]
Salvatore La Penna nuovo segretario provinciale del Pd
La nuova corrente dei renziani vince in tutti i seggi

[28/10/2013]
Stefano Madonna annuncia il digiuno
Il giovane setino aderisce all’iniziativa #iostocongiachetti

[18/10/2013]
Commissione Programmazione e Gestione delle Risorse, Bernasconi lascia
Non c'è collaborazione. Ecco la lettera integrale delle dimissioni

[10/10/2013]
Campoli nominato componente del Consiglio delle Autonomie Locali
Il Primo Cittadino rappresenterà i comuni non capoluogo di provincia

[01/06/2012]
Giunta comunale in extremis, Campoli trova la mediazione
Di Raimo presidente del consiglio, Zeppieri vicesindaco

Imposta SezzeWeb.it come Home Page Aggiungi SezzeWeb.it ai tuoi preferiti Invia un email a SezzeWeb.it Info sul sito Link consigliati Mappa del Sito 
SezzeWeb.it - Portale Web dedicato al Comune di Sezze Romano in provincia di Latina nel Lazio