SezzeWebForum
Entra in SezzeWebChat
[ Home | Regole Forum | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Forum su Sezze
 SezzePolitik
 Veltroni, PD e il suo discorso
 Nuova Discussione  Discussione Bloccata
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Successiva
Autore Discussione
Pagina: di 2

Montecristo
Utente Abituale




72 Messaggi

Inserito il - 28/06/2007 : 15:02:23  Mostra Profilo Invia a Montecristo un Messaggio Privato Segnala al moderatore
Ieri ho ascoltato il discorso di Veltroni..
Mi da fiducia come persona, ma sono preoccupato perchè ciò che ha detto... sono cose tutte vere.. Ci sarà la volontà di cambiare?

Non sempre ciò che appare è... oppure si?

Obelix
Vecchio Utente




142 Messaggi

Inserito il - 28/06/2007 : 18:08:22  Mostra Profilo Invia a Obelix un Messaggio Privato Segnala al moderatore
L'ho ascoltato con attenzione.
Impressione: troppo lungo (ad un certo punto ripeteva le solite cose); l'ho trovato eccessivamente retorico (la citazione della lettera della ragazza alla fine l'ho trovata di cattico gusto).
E' un po' il Berlusconi di sinistra, tutto è il suo contrario.
Ricordo un discorso di Moro che durò quasi 4 ore e il presidente della camera disse che Moro aveva fatto "Brevi cenni sull'Universo".

Il problema che walter è l'unico rimasto e spendibile dopo che si sono bruciati un po' tutti.
Penso questo però: tutti i politici più accorti avrebbero potuto parlare come Veltroni, fare il suo tipo di discorso, poi alla fine resta la storia personale e la capacità di attuare ciò che si dice.
Detto questo non è che Veltroni sia così nuovo, quando ha diretto l'Unità poi il giornale è fallito, e politicamente è sopravvalutato secondo me, sotto le citazioni niente.
poi governare Roma non è facile ma è anche vero che non è così difficile nel senso che molti grandi eventi ti capitano tra capo e collo e tu devi solo gestirli. Senza dimenticare i disagi di una capitale governata prima da Rutelli e poi da Veltroni e che ha dei trasporti pubblici da terzo mondo.
A presto
Torna all'inizio della Pagina

Montecristo
Utente Abituale




72 Messaggi

Inserito il - 28/06/2007 : 19:57:03  Mostra Profilo Invia a Montecristo un Messaggio Privato Segnala al moderatore
Veltroni è Veltroni.. Non lo scopriamo oggi.. Sappiamo di cosa è capace. E cosa può fare. Con i limiti ovviamente di un essere umano. Che deve sottostare alle regole della politica..
Le cose che ha detto sono da grande riflessione. Sono dette pensando al futuro.. Non ha mai nominato Berlusconi.. Non ha mai detto dove si è sbagliato e cosa non si è fatto!!
Da leader ha toccato tutti tempi su cui c'è divisone o diversità di vedute. Ma dando sempre il suo punto di vista.
Lui ha detto la sua. E il suo manifesto, lo si può prendere o lasciare..

La verità drammatica semmai è che di certe cose non serviva Veltroni per parlarne.. Non serve forse il PD.Le cose sono sotto gli occhi di tutti, dove la nostra sinistra e destra sono responsabili entrambi.... Oggi non ci sono in numeri x fare certe cose con Prodi.. Ecco perchè la necesità del PD.. Nela speranza di avere più unità di intenti..

Aspettiamo.. Speriamo di aspettare in eterno.....

Non sempre ciò che appare è... oppure si?
Torna all'inizio della Pagina

Montecristo
Utente Abituale




72 Messaggi

Inserito il - 28/06/2007 : 19:59:03  Mostra Profilo Invia a Montecristo un Messaggio Privato Segnala al moderatore
Ovviamente intendevo dire: Aspettiamo.. Speriamo di non aspettare in eterno

Non sempre ciò che appare è... oppure si?
Torna all'inizio della Pagina

Romano
Vecchio Utente



Regione: Lazio
Prov.: Latina
Città: Sezze


101 Messaggi

Inserito il - 29/06/2007 : 02:44:33  Mostra Profilo Invia a Romano un Messaggio Privato Segnala al moderatore
premetto che: veltroni non è il giovane che avanza, veltroni è colui che parlava con lo stemma del pci dietro le spalle..

la sinistra è in indubbia emergenza, (non che la destra o meglio il centro destra abbia il giovane che avanza e sia meglio) ma con la scelta di veltroni spera di risolvere tutti i suoi problemi.

io mi chiedo: perchè non fanno le primarie che come loro cercano di farci credere sono una forma democretica per scegliere un leader? forse perchè non gli interessa il parere dei suoi presunti elettori.

dobbiamo credere tutti quanti che è una sinistra più forte o magari è la nuova ascesa di un'altra dc?

io credo sia tutto fumo negli occhi, credo che sia l'ennesima prova che la politica italiana è inesistente, falsa, e per giunta che non abbia voglia di far riemergere una nazione dalle grandi doti e poca voglia di rimboccarsi le maniche e fare le cose con un minimo di serietà.

Agli posto de' striglià ì pesce, striglia la padella
Torna all'inizio della Pagina

Gold
Utente Doc



Regione: Lazio
Prov.: Latina
Città: Sezze


1331 Messaggi

Inserito il - 29/06/2007 : 08:16:10  Mostra Profilo Invia a Gold un Messaggio Privato Segnala al moderatore
Ovviamente Montecristo!!!!!!Hai avuto un LAPSUS,per così dire: FROIDIANO. Di certo l'avevamo capito,visti anche i tuoi pensieri.

www.lavocelibera.it
...L'errore più grande commesso da noi italiani è quello di considerare l'illegalità e le ingiustizie come forze che prevarranno sempre, nella nostra vita, come un qualcosa di normale ... e invece no! L'Italia può cambiare, perchè la vostra accettazione costituisce il loro potere! senza il popolo, nessun principe può regnare, ricordalo.
Torna all'inizio della Pagina

AngoloPiatto
Vecchio Utente




300 Messaggi

Inserito il - 29/06/2007 : 11:47:26  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di AngoloPiatto  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di AngoloPiatto Invia a AngoloPiatto un Messaggio Privato Segnala al moderatore
Le prime 100 parole di Wuòlter:
http://www.webgol.it/2007/06/28/il-discorso-di-walter-veltroni-in-una-tag-cloud-piu-noi-che-io-piu-nord-che-sud-berlusconi-non-pervenuto/

E le prime 300:
http://www.spindoc.it/2007/06/28/il-discorso-di-walter-veltroni-al-lingotto-di-torino-tag-cloud-delle-100-parole-piu-usate/#more-193
Torna all'inizio della Pagina

Paolo77
Vecchio Utente



Regione: Lazio
Prov.: Latina
Città: Sezze


314 Messaggi

Inserito il - 29/06/2007 : 11:51:38  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Paolo77 Invia a Paolo77 un Messaggio Privato Segnala al moderatore
Mentre aspettiamo che la sinistra mette apposto le cose intento votiamo qualcun'altro??
Del resto a Sezze ci ha messo 40-50 anni per massacrare un paese, magari con l'italia fanno prima....

Meno siamo e meglio stiamo

hrrp://www.lavocelibera.it
http://www.italiain.it
http://www.barattaandrea.it
Leggi la poesia dedicata a Zi 'Mbertino: http://www.lavocelibera.it/messaggi%20promozionali/zi%20mbertino.html
Torna all'inizio della Pagina

Obelix
Vecchio Utente




142 Messaggi

Inserito il - 29/06/2007 : 12:23:42  Mostra Profilo Invia a Obelix un Messaggio Privato Segnala al moderatore
Beh!! Io non penso che Veltroni abbia fatto questa riflessione storica, nel senso di indelebile. Ha detto cose che ci si aspettava. Non ha attaccato direttamente Berlusconi, è vero, ma lo ha citato indirettamente, ma questo non è niente la cosa più importante è che ha difeso Prodi anche come ispiratore del PD, visti i tempi che corrono per il professore.

Ha stilato un suo Manifesto?? Io andrei piano con i proclami ha detto cose che qualsiasi leader del c.sinistra attuale avrebbe potuto dire, ha fatto la sintesi insomma. la cosa vera è che lui è l'unico spendibile in questo momento.
Poi di parole ne corrono tante..aspettiamo i fatti.

Ciao, ciao
Torna all'inizio della Pagina

Pascal
Utente Abituale



84 Messaggi

Inserito il - 30/06/2007 : 19:39:36  Mostra Profilo Invia a Pascal un Messaggio Privato Segnala al moderatore
Ho seguito il discorso di Veltroni, e se questo è l’avvio di un nuovo partito allora stiamo freschi.
Mi spiego meglio, Veltroni è un grande comunicatore e come tale riempie i suoi discorsi di citazioni, di buone intenzioni, di auspici. Da buon comunicatore centra il problema, dice l’auspicabile ma non ci dice come fa a risolvere i problemi.
Quando parla di precarietà del lavoro dice cose condivisibili, ma come vuole intervenire? Legge Biagi si o no? La vuoi modificare? Se sì, come? Su quali posizioni ti collochi, sindacale o confindustriale? Queste domande sono rimaste del tutto inevase.

Parla di patto generazionale, bellissimo, ma delle pensioni cosa vuole fare? Nel programma dell’Unione c’era scritto la totale abolizione dello scalone, lui en passant parla di scalini. Ma!

Tocca il tema della sicurezza, tema caro e sentito da milioni di italiani. Mi sarei aspettato una presa di posizione sulla riforma delle pene che si sta discutendo in commissione giustizia dove si parla di abolizione dell’ergastolo. Il buon Walter è favorevole o contrario? E poi un po’ di autocritica non avrebbe fatto male, il governo Prodi ha approvato la porcata dell’indulto dove tanti delinquenti sono usciti dal carcere. Meglio soprassedere Walter, hai ragione.

Nessun cenno sul rapporto stato chiesa, imbarazzante per un uomo di sinistra (?), solo una fugace frase sul tema delle convivenze civili. Mi aspettavo di meglio e di più. Per chi non lo avesse notato, la parola chiesa non è stata mai usata. Era doveroso parlare della laicità dello stato senza giri di parole. Non l’ha fatto, pazienza.

I temi di politica estera, e parlo non della retorica europea, poi sono stati i grandi assenti, se non per aver giustificato la guerra nei balcani e condannato la guerra in Iraq. Passi la guerra in Iraq (a proposito l’amico americano Bill non è che non bombardava Saddam e non faceva strage di civili giusto per essere chiari), ma i Balcani caro Walter quelli no. Ma che sei andato a pescare! Ma che è una difesa postuma?

Il tema centrale però della coalizione di centro sinistra sono i rapporti con l’ala radicale. Ha detto bene Tremonti, senza non vinci, con non governi. Che vuoi fare, rifondazione dentro o fuori?

In un discorso che sembrava quello che doveva fare chissà cosa, che doveva annunciare l’arrivo del messia, che doveva dare una scossa al sistema politico, ebbene uno che ha militato una vita nel PCI, poi nel PDS, poi nei DS, è stato direttore dell’Unità, ebbene ha usato una sola volta la parola socialista, dico "UNA SOLA VOLTA". Con questo voglio dire che non ha minimamente fatto cenno sul collocamento nel PD a livello europeo, sta con i socialisti o con i popolari?
Questo lo dovevi.

BASTA con le visioni confuse .

Allora io penso che si sta preparando una proiezione della coalizione di governo in un partito, tutto il contrario di tutto.
È l’ora delle scelte …………. Socialisti o popolari, laici o clericali.
In base a questo uno dovrebbe farsi un'opinione, e non in base al timoniere.

BASTA con le Idre di Lerna
Torna all'inizio della Pagina

Montecristo
Utente Abituale




72 Messaggi

Inserito il - 02/07/2007 : 10:30:59  Mostra Profilo Invia a Montecristo un Messaggio Privato Segnala al moderatore
Se Veltroni non avesse fatto il discorso che ha fatto, qualcuno avrebbe sicuramente inveito dicendo quali erano i problemi del paese.

Invece li ha nominati i problemi del paese, e allora lo si attacca sul fatto che non ha detto cone risolverli. Lo ha fatto dicendo nel suo "Manifesto" come lui vorrebbe la sua Italia. E' chiaro che parlare è una cosa governare è un altra. Noi non ci facciamo illudere facilmente.. Ha sicuramente grandi responsabilità tra le mani.. Però, tutto il centro-sinistra se non riesce in questo progetto chiamato PD è conscia che per lei sarà difficile essere maggioranza, consenso, guida del paese.

Veltroni, è il nuovo che avanza.. Per me lo è perchè avere una tessera di un partito per anni, militarci dentro cogliendo le sue dinamiche i pensieri ad esse collegate è diverso dal fare il presidente del consiglio.

Se domani alla guida del PD ci fosse tal dei tali, allora tutti griderebbero allo scandalo perchè costui è uno sconosciuto inesperto.

Ci resterebbe sempre la soluzione che il Centro Destra ha cavalcato quest'ultimo periodo..
Che so un Montezemolo, un Della Valle, un altro Berlusconi...

Io continuo a pensare che è meglio mettere alla prova Veltroni. Sicuramente il popolo del centro-sinistra non gli regalerà nulla. Se merita critiche, le otterrà..




Non sempre ciò che appare è... oppure si?
Torna all'inizio della Pagina

Carlinho
Amministratore



Regione: Lazio
Prov.: Latina
Città: Sezze


2972 Messaggi

Inserito il - 02/07/2007 : 11:01:31  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Carlinho  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di Carlinho Invia a Carlinho un Messaggio Privato Segnala al moderatore
Mi spiace che nessuno vada un poco a favore di Montecristo. Vabbè ci vengo io ! Per quanto possa essere stato banale (e comunque molto emozionato) nel suo discorso, Walter Veltroni anche per me rappresenta il rinnovamento della sinistra e della politica italiana. Qualcuno ha detto che sembra il Berlusconi di sinistra, qualcun'altro dice che la sinistra è in stato di emergenza (sottolineando che la destra non stia molto meglio). Devo dire che da un pò di tempo a questa parte su questo forum si parla come parlano i politici italiani, la maggioranza elogia il suo lavoro, l'opposizione lo distrugge. Ognuno ha il suo credo politico, ed ora è naturale che tutti i post diano addosso a Montecristo, visto che gli utenti che li hanno inseriti hanno idee diverse dalle sue. Veltroni ha solo annunciato la sua condidatura e voi lo state già massacrando. Almeno la sinistra ci sta provando a ripartire !!!!

All'inizio dei tempi c'era il nulla. Poi arrivò Chuck Norris, colpì con un calcio rotante il nulla e gli disse "muovi il culo!". Questa è la storia dell'universo.
Torna all'inizio della Pagina

Montecristo
Utente Abituale




72 Messaggi

Inserito il - 02/07/2007 : 11:30:50  Mostra Profilo Invia a Montecristo un Messaggio Privato Segnala al moderatore
Sicuramente Carlinho, dici bene quando dici che non ci sono alternative a destra!
Pensa che da oltre un decennio in forza italia esiste una mozione: In quattro congrsi è esistita solo la mozione Berlusconi. E sai perchè? Perchè non è un partito, ma bensì una proprietà. La prima donna di FI è e sarà finchè ne ha il solo Berlusconi.

Poi cambia di tanto in tanto il suo porta borse: Liguori, Bondi, Schifani, Cicchitto okkio poi alla emergente Bertolino.. ma nessuno di loro può pensare di sopraffarlo.. Il partito è suo.
Non ci pensano nemmeno a sopraffarlo.. Però tra di loro si tirano dei calci che neanche immaginiamo.. Tutti corrono ad essere il più bello per Silvio..

Altri partiti mi sembra che non propongano niente di meglio. Hai dimenticato i vari Buttiglione, Cesa, Ronconi (UDC), Ronchi, Alemanno, Matteoli (AN)..

Ditemi a destra sono costoro che stanno per emergere a nuovo leader?


Non sempre ciò che appare è... oppure si?
Torna all'inizio della Pagina

Obelix
Vecchio Utente




142 Messaggi

Inserito il - 02/07/2007 : 12:48:17  Mostra Profilo Invia a Obelix un Messaggio Privato Segnala al moderatore
Io non sottavluterei la destra italiana dicendo che è un partito di plastica dove domina un padrone ecc..ecc...mi sembrano ovvietà.
Qui parliamo di forze che hanno governato il paese e che quando hanno perso le elezioni non sono scomparse come ci si aspettava.

Su Veltroni consigli Giampaolo Pansa su l'Espresso, un po' esagerato e volutamente polemico, ma con un fondo di verità.
Direi poi di aspettare e vedere.
Di retorica e spettacolo in politica se ne fa tanta, poi contano i fatti e su quello si deve ragionare.
Ciao
Torna all'inizio della Pagina

Montecristo
Utente Abituale




72 Messaggi

Inserito il - 02/07/2007 : 13:02:08  Mostra Profilo Invia a Montecristo un Messaggio Privato Segnala al moderatore
Ovvietà?!?!
Anche questa della destra che non è sparita in Italia e che non sottostà ad un padrone, è una solfa di cui non se ne può più. Cambiare disco please!! Gli anelli al naso oggi non li porta più nessuno..

Oggi l'elettore è molto più simile che mai al tifoso di calcio!! Anche se in serie B, è sempre la magica, la magnifica, la beneamata, la bellissima, etc, etc, etc, a perescidere dai colori societari!
Siamo noi i primi a dover fare il salto di qualità!!

Non dimentichiamo poi la mandragata che si sono inventati per non sparire (Leggasi Legge porcata)!!

A domanda rispondere con argomentazioni politiche:
A destra dov'è il nuovo che avanza? Chi sarà l'erede di Berlusconi in FI? I suoi valletti perchè non lo contestano e provano a sopraffarlo? Dice sempre forse cose esatte? Non è proprietà questa? O forse la verità è che se Berlusconi lascia la politica (leggi FI) i soldi in campo fininiscono?

Prima di giudicare gli altri fate un passaggio interno, please!

Non sempre ciò che appare è... oppure si?
Torna all'inizio della Pagina

Obelix
Vecchio Utente




142 Messaggi

Inserito il - 02/07/2007 : 13:13:02  Mostra Profilo Invia a Obelix un Messaggio Privato Segnala al moderatore
Se a sinistra continuate a ragionare così credendo di essere depositari di una capacità di analisi e di comprensione superiore agli altri vi trovate poi di fronte a situazioni come l'ultima dove si è vinto per soli 24.000 voti dove sul programma non si capiva più niente (ricordate la tassa di successione, quale, quanto, il caos).
Ridurre Berlusconi al suo patrimonio è, scusate il gioco di parole, riduttivo. Berlusconi incarna una fetta ben precisa della società italiana, forse qualunquista, forse "tifosa" (perchè a sx non si tifa?? vedi le coop.) ma una pezzo di società che c'è e che la sinistra insegue a volte faticosamente. Vedi l'ultimo risultato delle amministrative al nord.

certo il porcellum ha influenzato il risultato, ma Berlusconi ha lottatto con ardore e per poco, nonstante i casini che ha fatto, per poco non vinceva...poi l'abolizione dell'ICI (chi se la scorda...e ora Prodi la ripropone).

Sugli eredi di Berlusconi io non guarderei in Forza Italia..andrei oltre ad una ricomposizione del quadro politico oltre questi schieramenti....se non cambia il sistema elettorale.
Torna all'inizio della Pagina

Pascal
Utente Abituale



84 Messaggi

Inserito il - 02/07/2007 : 13:47:46  Mostra Profilo Invia a Pascal un Messaggio Privato Segnala al moderatore
Per quanto riguarda la solita litania su Berlusconi, bhè lascia il tempo che trova. Nel post si parlava del discorso di Veltroni e voi mi tirate fuori per l’ennesima volta la destra, Berlusconi e il suo rinnovamento.
Di Berlusconi e FI penso tutto il male possibile, talmente male che Ferrando nei miei confronti sembra madre teresa di Calcutta, ugualmente, penso talmente male del centro in Italia che rimpiango Stalin (Follini VICEPREMIER DEL GOVERNO BERLUSCONI, eletto con i voti del centro destra ed ora passato con il centro sinistra, ora componente dei 45 saggi per la costituente del PD, che mi dite?)
Qui si parla di PD, apriamo un post sul Berlusca e spariamo sulla croce rossa, così non usciamo fuori tema.

Veniamo al tema del post ovvero il discorso di Veltroni e non il rinnovamento della destra italiana.

Caro Montecristo non sapevo che nel criticare Veltroni si commetteva reato di lesa maestà. Ho semplicemente espresso un’opinione su un discorso che per quanto mi riguarda è stato retorico, ridondante e nulla più. Ha dato una visione dell’Italia, di come la vorrebbe, e allora? Di bei discorsi su come si vorrebbe l’Italia li ho sentiti a iosa, e non mi riferisco al centro destra giusto per essere chiari, leggasi D'Alema, Prodi, Rutelli, Bersani, Letta, Caldarola.
Ho espresso una critica motivata ponendo dei quesiti, soprattutto uno, in Europa con chi si collocherà il PD, con i popolari o con i socialisti?
Veltroni non ha dato risposta.
Per me che non ho votato MAI a destra, non è indifferente sapere con chi si collocherò il PD in Europa, perché non è indifferente se in Europa c’è Stoiber o Zapatero.
Quindi la domanda è: il PD sta con i socialisti o i popolari?
Non esistono vie di mezzo (L'Italia di Mezzo di Follini già è stata incorporata), o l’uno o l’altro.
a) PSE
b) PPE




Torna all'inizio della Pagina

Carlinho
Amministratore



Regione: Lazio
Prov.: Latina
Città: Sezze


2972 Messaggi

Inserito il - 02/07/2007 : 13:58:42  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Carlinho  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di Carlinho Invia a Carlinho un Messaggio Privato Segnala al moderatore
Citazione:
Messaggio inserito da Pascal


Veniamo al tema del post ovvero il discorso di Veltroni e non il rinnovamento della destra italiana.






Scusa Pascal !!! Pienamente ragione. Cancello i miei post fuori discussione.

All'inizio dei tempi c'era il nulla. Poi arrivò Chuck Norris, colpì con un calcio rotante il nulla e gli disse "muovi il culo!". Questa è la storia dell'universo.
Torna all'inizio della Pagina

Montecristo
Utente Abituale




72 Messaggi

Inserito il - 02/07/2007 : 14:33:55  Mostra Profilo Invia a Montecristo un Messaggio Privato Segnala al moderatore
Ob, nessuno si crede depositario di nessuna verità assoluta, il discorso su Berlusca è finalizzato a far capire perchè Veltroni è rinnovamento, e anche per far capire che se c'è qualcuno che non si rinnova beh non è a sx! Continui a non rispondermi a dx il rinnovamento chi è? Il centro destra nemmeno ci pensa a fare un partito unico.. E' questione di leadership?

Non volevo certo passare info trite e ritrite su di lui. Hai ragione sulla croce rossa non si spara. Certo però, che se si guarda avanti non si capisce quale sarà il futuro dela dx italiana. E avere una destra forte competitiva sicuramente alza il livello di discussione! Io ho molti amici di destra (adirittura uno è mio compare di nozze).. Non è un nemico.. Anzi, è un avversario politico con il quale ci si può conforntare per il bene comune!!

A Pascal dico che hai ragione. Anche per me non è la stessa cosa sapere dove si collocherà il PD in europa.. Tra i socialisti o i popolari? E' una domanda a cui la stragrande maggioranza del popolo di centro-sx sta aspettando una risposta! Forse (con tatticismo) non è giunta l'ora di dare risposta. Prima o poi una scelta andrà fatta e andremo a capire se ci sarà oppure no la vera svolta.

Cmq avremo modo a breve di sapere da Veltroni cosa intende fare in merito, c'è da giurarci sopra!


Non sempre ciò che appare è... oppure si?
Torna all'inizio della Pagina

Pascal
Utente Abituale



84 Messaggi

Inserito il - 02/07/2007 : 17:17:37  Mostra Profilo Invia a Pascal un Messaggio Privato Segnala al moderatore
Vedi è proprio qua che c’è la contraddizione, si sta costruendo un qualcosa e non si sa bene se si ispira al partito popolare europeo o al socialismo europeo, ti sembra una cosa da niente?
E poi scusa, cosa significa che tra poco Veltroni scioglierà le riserve in merito alla collocazione europea. Caspita ci mancherebbe altro che non lo facesse, altro che c’è da giurarci. Mi meraviglia il fatto che non l'abbia fatto ancora.
E poi, il popolo del centrosx aspetta la collocazione europea, visto che per te non è indifferente, come fai a seguire una cosa non sapendo dove ti porta?
Visto che la politica è la messa in pratica di ideali, vorrei sapere una volta per tutte i modelli ispiratori di questo partito, perché vedi ti faccio notare che tra i popolari europei c’è Forza Italia, e sapere che a sinistra (?) sta nascendo un partito d’ispirazione ibrida che non sa ancora la sua collocazione, perdonami è un “non sense”.
Allora o facciamo le solite cose all'italiana, non si sceglie, si rimanda, vediamo in seguito se nasce qualcosa tra le due sponde, vediamo se troviamo un avvitamento lessicale che fa tutti felici e contenti, oppure si sceglie.
E se si sceglie di stare con i popolari? Vi immaginate nel parlamento europeo Taiani speaker dei popolari italiani con dentro il PD che spara a zero su Zapatero e i PACS? La mia è una provocazione, però è un'ipotesi. Remota sì, ma un'ipotesi, e già questo è scandaloso. Ho già visto Fisichella (ex AN convintissimo) passare dentro la margherita e ora dentro il PD quindi non mi meraviglio + di nulla.
Insomma vi sembra normale che il popolo di sinistra ancora non sa la sua collocazione, scusate, ma non dovrebbe essere naturale stare nel PSE?
Quindi per me questo non è tatticismo, bensì paraculismo.

Infatti oggi mi tocca leggere su repubblica on-line (forse domani in edicola) una dichiarazione di Follini (ripeto membro della costituente o come caspita si chiama per il PD) che recita testualmente, circa una ventilata ipotesi di accordo tra FI e PD:
"Il leader dell'Italia di mezzo ha infatti commentato le parole di Bonaiuti rilanciando: Un'alleanza tra Pd e un pezzo di Centro non sarebbe affatto peregrina. Del resto, se perfino il portavoce del Cavaliere considera questa possibilità, i centristi storici non potranno non essere un passo più avanti di Bonaiuti".

Non aggiungo altro
Torna all'inizio della Pagina

SusoCom
Utente Attivo



Regione: Lazio
Prov.: Latina
Città: Sezze


48 Messaggi

Inserito il - 02/07/2007 : 18:44:04  Mostra Profilo  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di SusoCom Invia a SusoCom un Messaggio Privato Segnala al moderatore
Moriremo democristiani!!!!!!

Patria o Muerte. Venceremos!
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 2 Discussione  
Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Discussione Bloccata
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
SezzeWebForum © © 2001 Snitz Forums Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,84 secondi. TargatoNA.it | SuperDeeJay.Net | Snitz Forums 2000